Fondazione Bandera per l’Arte

Sede Via Andrea Costa 29, Busto Arsizio 21052 -  Mappa
Informazioni Tel +39 0331 322311 | info@fondazionebandera.it | http://www.fondazionebandera.it/



Comunicato stampa evento: Atmosfere spaziali - Carlo Rambaldi

Dal Saturday 02 April 2005
al Sunday 29 May 2005

Gli artisti correlati Carlo Rambaldi
CARLO RAMBALDI
Atmosfere spaziali
2 aprile – 29 maggio 2005
inaugurazione sabato 2 aprile h 17

Opere esposte 91 dipinti, pupazzo semovente di E.T., meccanismo bocca Alien, materiale documentario.

Nell’ambito di B.A. Film Festival 2005
in collaborazione con Comitato Celebrazioni III Millennio
a cura di Marina Pizziolo (direttore Fondazione Bandera)

“Se la vita di Ulisse fu sconvolta da un viaggio in nave da Troia ad Itaca, molto più umilmente la mia vita cambiò rotta per un viaggio in treno dal mio paese natio, Vigarano Mainarda in provincia di Ferrara, a Roma”. Così scrive Rambaldi, esprimendo il desiderio che i visitatori di questa mostra riescano a partecipare ai suoi sogni “navigando con la mente nel futuro, nello spazio e nel tempo”.
Il creatore di fantastici effetti speciali, il padre di E.T., Alien e infinite altre creature, inizia infatti la sua attività come pittore. E la pittura, negli anni, nonostante gli importanti successi raccolti nel mondo del cinema, rimane il modo più libero per dar forma alle immagini che la fervida fantasia di Rambaldi continua a creare. La mostra offre così un’occasione unica per avventurarsi tra ruderi spaziali, architetture extraterrestri, piattaforme volanti, astronavi rocciose, isole volanti, città spaziali. Alla base degli scenari cui i film fantascientifici ci hanno abituato scopriamo questi dipinti tersi, forma perfetta dei sogni di un uomo capace davvero di navigare con la mente “nel futuro, nello spazio, nel tempo”.
La carriera artistica di Rambaldi è ricostruita attraverso documenti, progetti, fotografie. Non manca il pupazzo semovente di E.T. e il meccanismo della bocca di Alien. Steven Spielberg ha scritto: “ Io sono un uomo che sogna per vivere e nei miei film vado avanti e indietro tra la realtà e la fantasia. È grazie ad artisti come Carlo Rambaldi che riesco a rappresentare sullo schermo i miei sogni e a farvi partecipare tutti. Grazie Carlo, sei un genio con il cuore più grande di E.T.”.
Carlo Rambaldi è noto al grande pubblico per la genialità dei suoi effetti speciali per il cinema, dote che gli è valsa l’attribuzione di tre premi Oscar. Nato in provincia di Ferrara nel 1925, si laurea all’Accademia di Belle Arti di Bologna nel 1951. L’interesse per la meccanica del movimento, scaturito in lui già durante l’infanzia, si rivela una costante del suo lavoro e lo porta ad approfondire, in parallelo all’attività artistica, studi di elettromeccanica e di anatomia. Come pittore, riceve importanti riconoscimenti. Donne del Delta, un suo dipinto del 1952, sembra anticipare la morfologia del futuro E.T..
Trasferitosi a Roma, vi lavora per circa vent’anni, collaborando a film storici e a sceneggiature fantastiche o del genere horror, con registi come Ferreri, Fellini, Pasolini, Monicelli, Argento. Ma è a Hollywood che ha potuto realizzare i suoi sogni, rendendo possibili film un tempo inimmaginabili, come King Kong di Guillermin, Alien di Scott, Dune di Lynch, Incontri ravvicinati del terzo tipo e E.T. l’Extraterrestre di Spielberg.


Alla Fondazione Bandera prosegue intanto, fino al 24 aprile, la mostra Barbara Nahmad. Yesterday Now. I volti dei protagonisti della storia sociale, culturale, politica dei favolosi anni sessanta riproposti in un’epica galleria di ritratti: da Marilyn Monroe a John F. Kennedy, da Che Guevara a Martin Luther King, da Mick Jagger a John Lennon. La mostra dialoga idealmente con il Film Festival, ospitando i ritratti di Pier Paolo Pasolini, Marilyn Monroe, Sofia Loren, Anita Eckberg, Federico Fellini. Completa la trilogia delle esposizioni in corso una mostra di fotografie: Toni Nicolini. Ballando ballando. 1966. Le istantanee di due feste da ballo, colte da uno dei massimi esponenti della fotografia italiana.


Sede mostra Fondazione Bandera
Patrocinio Regione Lombardia, Provincia di Varese, Città di Busto Arsizio, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Varese

Catalogo Comitato Celebrazioni III Millennio
orari 10 – 19, lunedi chiuso
ingresso 4 €, ridotti 2 €
visite guidate su prenotazione, a cura di Cristina Moregola
laboratori didattici a cura dei Laboratori Metodo Bruno Munari € 5
ufficio stampa Fondazione Bandera Elisabetta Farioli
nella serata dell’inaugurazione
sarà presente Carlo Rambaldi

Fondazione Bandera - Via Andrea Costa, 29 - 21052 Busto Arsizio VA - tel 0331.322.311 – fax 0331.398.464
www.fondazionebandera.it info@fondazionebandera.it


© ArsValue srl - P.I. 01252700057