GNAM - Galleria Nazionale D’Arte Moderna

Sede Viale delle Belle Arti 131, Roma 00196 -  Mappa
Informazioni Tel +39 06 322981 | comunicazione.gnam@arti.beniculturali.it | http://www.gnam.arti.beniculturali.it/



Comunicato stampa evento: Surrealisti italiani

Dal Wednesday 14 December 2005
al Sunday 12 February 2006

Orari:
Martedì/Domenica (chiuso Lunedì) 9.30/19.00
attraverso le collezioni della Galleria Nazionale d’Arte Moderna


La mostra “dossier”, consistente in una trentina di dipinti e sette sculture, tutti di proprietà della Galleria Nazionale d’Arte Moderna, è stata concepita come una panoramica di artisti italiani a confronto con il fenomeno culturale del Surrealismo, con particolare riferimento agli anni del dopoguerra.

Di grandissimo rilievo, in un simile contesto, risulta l’operato di Arturo Schwarz, critico, editore e gallerista attivo nella Milano degli anni 50’ e 60’, e fautore della divulgazione delle idee di Breton, Eluard, Char,e, più in generale, dell’intero movimento surrealista francese ed europeo nella cultura di un Paese, l’Italia, ancora sofferente dell’isolamento subito negli anni 20’-40’. La metà circa delle opere selezionate infatti proviene dalla “Donazione Schwarz”, pervenuta presso la Galleria Nazionale nella seconda metà degli anni Novanta, e divenuta, all’epoca, oggetto della mostra interna Marcel Duchamp ed altri iconoclasti, anche (1997).

Si parte da un dipinto di Alberto Martini, (L’occhio e lo spirito umano, 1930), un epigono del genere fantastico e visionario, e, attraverso la traccia di un itinerario avventuroso e conseguenziale al contempo, che include, tra le altre, personalità come Corrado Cagli, Bruno Capacci , Fabrizio Clerici e, con un sensibile salto generazionale, Guido Biasi, Sergio Dangelo, Gianni Dova e Lucio del Pezzo, emerge un’inedita selezione di opere del ventesimo secolo, accomunate dal senso dell’immaginario interiore, variamente perseguito negli sviluppi artistici delle singole individualità .

Di notevole interesse, in questa come in altre mostre “dossier” della Galleria Nazionale, risulta l’approfondimento conoscitivo delle motivazioni storiche e culturali a monte dell’acquisizione di particolari nuclei di opere.

La mostra è a cura di Mario Ursino e Marcella Cossu.


Apertura: 14 dicembre 2005– 12 febbraio 2006


Entrata:
Adulti € 9;
Ridotto: € 6.50
Gratuità di legge
la biglietteria chiude alle ore 18.40


Ufficio Stampa:
Maura Picciau
tel.: 06-32298332– fax: + 06-3221579
mpicciau@arti.beniculturali.it Orari:



Galleria Nazionale d’Arte Moderna
Viale delle Belle Arti, 131
00196 Roma
06-32298221


© ArsValue srl - P.I. 01252700057