Itinerari 80 Center

Sede Via Cavallotti 83b, Venezia Mestre -  Mappa
Informazioni Tel 041/938033


A cura di: Giancarlo Da Lio e Tiziana Baracchi

Artisti presenti
ITALIA: Tiziana Baracchi, Mariano Bellarosa, Carlo Brisotto, Lamberto Caravita, Pino Conestabile, Carmela Corsitto, Valentina Crivelli, Simon Fattori, Mauro Gentile, Claudio Grandinetti, Gruppo Open, Diego Minuti, Valentino Montanari, Gianni Noli, Sabina Romanin, Concetta Russo, Roberto Sanchez, Salvatore Starace, Giovanni e Renata Strada, Franco Ventimiglia
BANGLADESH Rafique Sulayman
FINLANDIA Paul Tiilila
GERMANIA Karl F.Hacker, Peter Kustermann, PLG
NEPAL Deepak Karki, Shyam Lal Shresta

luogo: ITINERARI 80 Center
via Cavallotti 83 B
VENEZIA MESTRE ITALIA

Vernissage: dalle ore 10.00 alle 20.00 di martedì 25 aprile 2007
introduzione critica di Giancarlo Da Lio

1989-2007
L'ALBERO DELLA POESIA - THE TREE OF POETRY

Europa, America, Australia e Asia. Questi i continenti che hanno recepito il messaggio dell’Albero della Poesia. Non soltanto con l’invio di opere, interventi, poesie ma anche con il presenziare, il voler presenziare nel giorno di San Marco all’happening dell’Albero della Poesia. Un’osmosi, un conoscersi per futuri progetti. E’ sempre stato così dagli inizi e questo modo di operare continua a conquistare nuovi artisti. Una catena vitale che va oltre il sistema dell’arte spesso logoro e poco significante. E’ una fortuna che ci siano queste valvole di sfogo al di fuori di ciò che viene programmato da un sistema molto americano e sempre meno attento alle diversità. Un’omogeneizzazione al ribasso dei valori, dei contenuti che nessuna operazione di mercato potrà imbrigliare. L’ansia del promoter, che caratterizza il nostro tempo, deve abbandonare l’artista. Tutti noi abbiamo ricevuto delusioni dal mercato finanziario almeno lasciateci la libertà del piacere di fare arte. Un’arte non prona alla sociologia, alla psicologia, all’economia, al business ma un’arte che deve rispondere soprattutto a se stessa. Se poi si scambia un diamante grezzo per un sasso, non è colpa dell’arte. L’albero della Poesia, raro monumento vivente, ha questa funzione. E’ posizionato sul meridiano fondamentale del significante e noi ne siamo testimoni e numi tutelari della sua sacralità.
GIANCARLO DA LIO


© ArsValue srl - P.I. 01252700057