Il Ponte Contemporanea

Sede Via Giovanni di Castel Bolognese 81, Roma 00153 -  Mappa
Informazioni Tel +39 06 68801351 | info@ilpontecontemporanea.com | http://www.ilpontecontemporanea.com/



Comunicato stampa evento: Invito all’opera

Dal Tuesday 15 December 2009
al Friday 15 January 2010

Orari:
mar/sab h. 12.00/19.00
Fili laser, 1985-2009
Maurizio Mochetti
Galleria I

Fili laser (Laser Threads) 1985-2009, dell’artista romano Maurizio Mochetti, rivela un uso magistralmente minimale dei materiali utilizzati per modificare e quindi ridefinire uno spazio dato. Installati sopra all’altezza della testa, una serie di fili bianchi paralleli si apre negli spazi della galleria. Ad intervalli regolari, si allungano diagonalmente attraverso la superficie de CONTACT _Con-3E5616552 \c \s \l Il Ponte Contemporanea. “È una successione spaziale” dice Mochetti “i fili continuano verso l’atrio alla fine della galleria, ritmici come note musicali, più che come un semplice atto di ripetizione”.
Perpendicolarmente ai fili, un raggio laser di colore rosso taglia lo spazio, evidenziando in modo microscopico le linee bianche consecutive. Esagera la profondità dello spazio, intersecando i fili tesi e dirigendosi apparentemente verso l’infinito.

Lezione di boxe, 2004
Alvin Curran
Atrium

Achille Bonito Oliva - Lezione di boxe (Boxing Lessons), del 2004, è un’installazione sonora che ritrae il famoso critico, realizzata dall’artista americano residente a Roma Alvin Curran. Curran usa la tecnologia per registrare e combinare tra loro suoni della natura, voci, rumore dell’ambiente e musica atonale. In una recente intervista, Curran ha detto: “Effettuo investigazioni e tentativi di abbracciare il suono naturale come una forma di musica vivente, per poi in seguito comporre con quei suoni. Il lavoro è presentato in collaborazione con RAM radioartemobile.

Untitled, 2008-2009
Rammey Ramsey
Galleria II

Rammey Ramsey è un anziano della tribù Gija di etnia Junjurra, proveniente dalla regione East Kimberley dell’Australia del nord-ovest. Fedele a sé stesso, Rammey Ramsey dipinge solamente quei paesaggi i quali lui, grazie all’eredità culturale della sua famiglia, ha tradizionalmente il diritto di ritrarre. Le caratteristiche principali dei suoi paesaggi – colline, rupi, piante, scogli, fiumi, strade, recinti - vengono distillate in simboli dalle tinte neon applicate in campiture piatte. Il suo lavoro, benché immerso in una tradizione secolare e in un discorso narrativo e immaginario, è interamente contemporaneo per l’uso di forme minimaliste e vernici high-tech, tradotto in una scarna gouache su carta. I lavori sono presentati con la collaborazione di Jirrawun arts.

F-16 display (v. strobes), 2009
Idan Hayosh
Galleria III

F-16 Display (version strobes), del giovane artista israeliano residente ad Amsterdam Idan Hayosh, è un lavoro nuovo che esagera di proposito ciò a cui l’artista si rivolge con “aspetti simmetrici e in confronto”. Usando l’estetica della sorpresa e dello shock, il brillante flash delle luci e il suono sconvolgente della corrente elettrica amplificata, Hayosh forza immediatamente lo spettatore a prendere parte all’opera. Non è un’esperienza di calma riflessione artistica, ma una breve, tagliente reazione a ciò che Hayosh definisce come “una immagine determinata”. Procura allo spettatore un senso d’ordine affascinante, aggressivo.

Una falange di altoparlanti, una dozzina di luci stroboscopiche installate su leggii, sensori automatici e fili elettrici creano un assemblaggio formale ispirato da una fotografia militare di un jet con tutte le sue armi disposte di fronte sull’asfalto.

Inaugurazione martedì 15 dicembre 2009

La mostra ha il patrocinio delle ambasciate Australiana e Olandese in Italia ed è accompagnata da un testo critico di Jonathan Turner.

Il Ponte Contemporanea
Via di Monserrato 23
Roma 00186
Tel +39 06 68801351
info@ilpontecontemporanea.com
www.ilpontecontemporanea.com


© ArsValue srl - P.I. 01252700057