CASA MUSEO MERINI

Sede Via Magolfa 32, Milano 20143 -  Mappa


Comunicato stampa evento: OLTRE LO SPECCHIO LA VITA

Dal Saturday 27 February 2016
al Saturday 27 February 2016

Gli artisti correlati Carlo Brenna
Sabato 27 febbraio 2016 alle ore 19, presso CASA MUSEO MERINI “LA CASA DELLE ARTISTE “, in via Magolfa 32 Milano, verrà presentata la silloge OLTRE LO SPECCHIO LA VITA di Alessandra Miorin, unitamente alle esclusive illustrazioni pittoriche in essa inserite ( di cui la copertina ) eseguite dal maestro CARLO BRENNA.
Rilevante aspetto sarà dato dalla proiezione di ottanta grandiose opere del Maestro, nella durata del reading poetico di Alessandra Miorin.
Non a caso , l’evento si svolgerà in questo spazio, per la sintesi artistica verso l’attenzione alla donna.
L’associazione culturale “La casa delle Artiste”, di casa Museo Merini, è stata selezionata nel 2011, attraverso un bando pubblico del Comune di Milano.
Quest’ultima , spinta dall’amore per una poetessa che con la sua vita e la sua opera, ha interpretato la sensibilità, la sofferenza e l’arguzia del femminile, vuole rivolgersi a quella visione dell’arte diversa da quella “ socialmente riconosciuta”, in coerenza con Alda Merini : sensibilità che riveste non solo la donna ma anche l’uomo, la cui parte femminile viene sottaciuta.
Il sodalizio artistico - poetico tra il maestro Carlo Brenna e l’autrice Alessandra Miorin ha ispirato alcune delle opere più recenti del pittore così come svariate poesie tra le più immaginifiche che si troveranno copiose nella successiva silloge.
Le opere, non si possono definire “civili”, eppure a loro modo, sono fortemente militanti dalla parte della bellezza, della ricerca dell’assoluto, delle vibrazioni dell’anima e dell’universo. Opere quindi che nascono dalle viscere, dal sentimento dell’amore nell’accezione pura del termine, ove i loro sensi vengono risvegliati entrando in contatto con le parti più profonde dell’essere, dell’inconscio primordiale, là dove ogni matassa diviene “fine tessitura “.
La pittura, come espressione artistica, precede la poesia, anzi, ispira l’animo ad attingere a quel logos, per portarlo a “ quel mondo del sensibile “.
Tecnicamente siamo di fronte a due modelli artistici accomunati dal “Surrealismo” come corrente.

Permeante caratteristica di Carlo Brenna che si evince in tutto il suo percorso artistico , è la figura della donna : un equilibrio di bellezza,innovazione artistica che annuncia spiritualità nel rapporto con l’umano. Sintesi di un’arte nuova in una lettura inedita del “ reale”, in un arcano e simbolico surrealismo.
La correlazione artistica tra Carlo Brenna ed Alessandra Miorin in “ Oltre lo specchio la vita “, emerge in quel leitmotiv ove, proprio al di là dello specchio ( arcano surrealismo ) riflettente “ immagini/pensieri “ all’umano non risvegliato sotto forma di illusione; quest’ultimo, avvalendosi di quell’ “apertura degli occhi “, oltrepassa le menzognere immagini riflesse, risvegliandosi all’illuminazione dei veri significati della vita (“la vera lettura del reale” ).


© ArsValue srl - P.I. 01252700057