ArsKey Magazine | Articolo


Culturitalia, il portale della cultura italiana
Data: 06.03.2011

vai alla pagina
Un punto di accesso multimediale integrato e multilingue per la conoscenza delle risorse digitali dei musei, delle biblioteche, degli archivi e degli istituti di ricerca e di formazione, grazie al quale sarà possibile, come ha affermato Antonio Pasqua Recchia (Direttore generale per l'organizzazione, l'innovazione, la formazione, la qualificazione professionale e le relazioni sindacali del MiBAC),“razionalizzare, normalizzare e integrare i sistemi e le banche dati esistenti, recuperare i cataloghi cartacei dei beni culturali e le banche dati catalografiche digitalizzate non allineate agli standard più attuali, diffondere la conoscenza tramite la realizzazione di siti web e portali”.

È questa l'opportunità offerta da Culturitalia (www.culturitalia.it), il Portale della Cultura Italiana presentato nel 2009 a Roma al Complesso Monumentale del San Michele a Ripa Grande. Il progetto internet, presentato al convegno “CulturaItalia e il contributo italiano a Europeana”, è nato su iniziativa congiunta del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), delle Regioni e del Dipartimento Innovazione e tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è incluso nel Protocollo d’intesa firmato dai Ministri Bondi e Brunetta il 18 febbraio 2009. Finanziato dal Ministero, il progetto nasce con l'intento di divenire aggregatore nazionale di contenuti e principale fornitore italiano verso Europeana, la biblioteca digitale europea che riunisce contributi in 23 lingue (già digitalizzati) provenienti da istituzioni di tutti i settori del patrimonio culturale dei 27 paesi membri dell'Unione Europea

Il convegno “CulturaItalia e il contributo italiano a Europeana”, organizzato dal MiBAC, ha dato modo inoltre di presentare il recente protocollo d’intesa siglato con la conferenza Stato-Regioni per la gestione e organizzazione di CulturaItalia e di lanciare la campagna di adesione “Aderisci a CulturaItalia. Tra i relatori della sessione dei lavori Antonia Pasqua Recchia, Rosa Caffo responsabile del progetto CulturaItalia e Direttore dell'Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane, Mario Resca, Consigliere del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Maurizio Fallace, Direttore generale peri beni librari e Yvo Volman dell' European Commission.

Il Direttore dell’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e responsabile del progetto CulturaItalia Rosa Caffo ha annunciato il lancio della Campagna di Adesione a CulturaItalia. Rivolta ai responsabili per la gestione di contenuti culturali, come musei archivi, biblioteche, mediateche, ma anche editori, fondazioni private, la campagna li invita a partecipare alla rete dei partner di CulturaItalia, segnalando i contenuti organizzati in banche dati utilizzando il questionario pubblicato sul sito web nella sezione “Aderisci al portale”.





© ArsValue srl - P.I. 01252700057