Helidon Gjergji / Dettaglio evento

Nato a: Tirana Albania



Helidon Gjergji

Dal Thursday 17 January 2008
al Saturday 22 March 2008

Gli artisti correlati Helidon Gjergji

Comunicato stampa evento: Helidon Gjergji

Dal 17 gennaio al 22 marzo 2007

Giovedì 17 gennaio la galleria Ciocca inaugurerà la seconda personale dell’artista albanese Helidon Gjergji, nato a Tirana e residente fra Chicago e New York.
Noto in ambito internazionale per le sue riflessioni sull’attualità della pittura e sul ruolo assunto dalla televisione nella società contemporanea, Gjergji propone una variante dell’installazione Silica, già esposta durante l’ultima edizione della Biennale di Venezia nel Padiglione Albanese, a cura di Bonnie Clearwater (direttrice e capo curatrice del Museo d’Arte Contemporanea di Miami).
Una distesa di dune di sabbia accoglierà il visitatore, trasformando la galleria in uno spazio mentale; otto televisori sorgono a capolino dalla sabbia, trasmettendo programmi casuali le cui immagini si rifrangono lungo la superficie frastagliata e materica dello schermo televisivo.
Come rovine di un sito archeologico, l’opera sembra evocare i resti della nostra cultura contemporanea, mentre la sabbia, come un velo, ricopre il duplice ruolo di luogo sia di sepoltura che di nascita dei suoi simulacri.
Silica riporta alla nostra memoria le grandi installazioni della Land art e dell’arte povera dove la ricerca visiva ed estetica corrispondeva ad un importante momento di impegno sociale e politico. È lampante il tipo di analisi che accomuna Helidon Gjergji a Robert Smithson, se si raffronta l’opera a Yucatan Mirror Displacements con Silica : all’analisi del rapporto tra uomo e natura, l’artista albanese affianca quella della relazione che lega questi due elementi ai media.
Riflesso, abbaglio, luce di ciò che non avremo più o che diventerà solo un miraggio; e come Smithson prennunciava alla fine degli ani sessanta rispetto alla natura, Gjergji ci sussurra che forse quest’ultima è ormai intrappolata nella sua immagine.
Attraverso il suo lavoro, Gjergji analizza con lucidità il percorso creativo e distruttivo della comunicazione mediatica, che plasma e influenza la psiche contemporanea, proponendone al visitatore una sorta di archeologia della mente.

Helidon Gjergji è nato a Tirana nel 1970, vive e lavora a New York. Tra le mostre in cui ha partecipato: La Biennale di Venezia 52; Apexart, New York; Il Museo di Kosovo; Villa Arson, Nice; Lothringer Dreizehn Kunsthalle, Munich; The Present Future, Artissima 10, Torino, (selezionato da Enma Dexter, Tate Modern, London etc.); Tirana Biennale 1, Galleria Nazionale delle Arti, Tirana (selezionato da Francesco Bonami).

Per informazioni: gallery@rossanaciocca.it
Inaugurazione giovedì 17 gennaio 2007, ore 18.30
Orario: 14.00 - 19.30
Chiuso domenica e lunedì

© ArsValue srl - P.I. 01252700057