Maurizio Bolognini / Dettaglio evento





AutoInstallazioni

Dal Thursday 03 April 2003
al Tuesday 29 April 2003

Gli artisti correlati Maurizio Bolognini

Comunicato stampa evento: AutoInstallazioni

Maurizio Bolognini
"Infoinstallazioni"
A cura di Simonetta Lux e Domenico Scudero

Il 3 aprile 2003, alle ore 18,30, presso il Museo Laboratorio dell'Università di Roma "La Sapienza", sarà inaugurata la mostra "Infoinstallazioni", di Maurizio Bolognini, artista tra i più impegnati nella ricerca sulle neotecnologie, di cui si è occupato dalla fine degli anni '80 anche come esperto di teledemocrazia e tecniche di comunicazione di rete, pubblicando diversi studi tra i quali "Democrazia elettronica" (Carocci, Roma 2001).

La mostra al Mlac comprenderà un'installazione di "Computer sigillati", probabilmente il lavoro più noto dell'artista - esposto in numerose occasioni, in Europa e negli Stati Uniti, recentemente oggetto di una grande installazione al Williamsburg Art & Historical Center di New York - e "SMSMS", una nuova installazione interattiva.

"I Computer sigillati" sono macchine cui l'artista lavora dal 1992, programmandole per produrre un flusso ininterrotto di immagini casuali e "sigillandole" per impedire che vengano collegate a un monitor. In questo modo, nel decennio trascorso, Maurizio Bolognini ha programmato più di 200 macchine, lasciandole poi funzionare indefinitamente, con l'intenzione di costruire "un universo d'informazione parallelo", rappresentato da chilometri di "criptoimmagini" o, se si preferisce, dall'immagine "più grande del mondo", ormai sconfinata dopo 10 anni, e in continua espansione.

"SMSMS (SMS Mediated Sublime)", un'installazione presentata nel dicembre scorso a Parigi, all'ottava edizione di Artmedia, si basa sull'ibridazione di una delle sue macchine programmate, collegata con un proiettore e con un telefono cellulare, cui il pubblico può inviare informazioni in grado di modificare il programma eseguito dalla macchina, e quindi le caratteristiche delle immagini casuali prodotte. Un'installazione con caratteristiche simili sarà realizzata all'interno di un'altra mostra personale dell'artista, "thevirtualgallery.org", che si tiene nei mesi di marzo-aprile 2003 al Centro d'Arte Contemporanea Ticino di Bellinzona, Svizzera.

In occasione di questi due eventi, in collaborazione con il Centro d'Arte Contemporanea Ticino e con il sostegno dell'Ufficio Federale della Cultura della Confederazione Elvetica, è stato pubblicato dalle Edizioni Lithos di Roma il libro "Maurizio Bolognini. Installazioni, disegni, azioni (on/off line)", pp. 164, con prefazione di Mario Casanova e Domenico Scudero, saggi di Maurizio Bolognini, Mario Costa, Giulio Giorello, Derrick de Kerckhove, Simonetta Lux, Angela Madesani, Enrico Pedrini, Paola Barbara Sega. La presentazione ufficiale del libro verrà resa nota con apposito comunicato stampa.

La mostra, sostenuta dalla Regione Lazio per il programma di ricerca "Applicazione nuove tecnologie multimediali arte contemporanea", è realizzata nell'ambito del Dottorato di Ricerca "Arte di Confine", e dei relativi corsi sperimentali di Stage/Master in Cura Critica ed Installazione Museale, voluti dal direttore del Museo Simonetta Lux e realizzati del curatore del MLAC Domenico Scudero.

Inaugurazione 3 aprile 2003 ore 18,30

3 - 29 aprile 2003
dal lunedì al venerdì ore 10 - 20.

© ArsValue srl - P.I. 01252700057