Matteo Galbiati / Dettaglio evento





Andrea Francolino - DIXART

Dal Thursday 25 September 2008
al Friday 14 November 2008

Orari:
mar/sab h. 10.00/13.00 - 16.00/19.00
Gli artisti correlati Andrea Francolino

Comunicato stampa evento: Andrea Francolino - DIXART

A cura di Matteo Galbiati e Stefano Bianchi

Fabbrica Eos presenta le sorprendenti opere di Andrea Francolino, che strappa i “miti” graffiati dalle sue tele per racchiuderli in appositi “packaging”. Uno scherzo, che tradotto in un linguaggio fatto di slogan, marchi e giochi di parole, racconta molte cose attraverso l’ironia: alle volte tagliente, ma sempre divertente, semplice, immediata. Un gioco ironico che non dimentica mai la realtà. Le domande che sorgono al momento di trasferire un’icona in un’immagine nuova, sono svariate. Ma accomunate dalla rappresentazione. Da qui, la realizzazione quasi pubblicitaria di soggetti - i cui corpi, messi in posa appartengono a
perfetti sconosciuti - che sarebbe fuori luogo vedere su cartelloni o riviste; ma che diventano opere d’arte “pop-consumistiche”. Icone sempre attuali, come Fidel Castro o Woody Allen, vengono rivisitate in modo inusuale: ed è per questo motivo che Allen si trasforma in “Aulin”, marcando con un farmaco il nostro contemporaneo ipocondriaco; e un Fidel diviene “Lidl”: chiaro invito al consumismo
capitalistico. E ancora, lo statista Stalin che rappresenta la compagnia “Stalin e Oil”; Mao Tze Tung che diventa Miao, intento com’è a cucinare un gatto con contorno di crocchette. Si gioca così in modo ironico sul nome e sul fatto. È il caso di Michael Jackson, trasformato in “più bianco non si può” grazie al noto detersivo; e della sua amica del cuore, l’attrice Liz Taylor famosa per i suoi gioielli kolossal, che viene sì riprodotta nel massimo della sua bellezza, ma sgranocchia crackers in felpa e ciabatte.

Ingrediente unico delle opere di Andrea Francolino è il catrame. Utilizzato attraverso l’originale tecnica abrasiva della scartavetratura. Fatica fisica, prestata alla risoluzione dell’immagine.

Tanti sono i personaggi che animano la mostra: Pollock, Bacon, Moana, Totò, Gandhi, Meucci, Martin Luther King, Hitler, Mussolini... Una sorta di terapia di gruppo che solletica la vista e la mente, regalando un sorriso

Biografia
Andrea Francolino nasce a Bari il 27 Aprile 1979. Nel 1997 si diploma presso il liceo artistico di Matera dove risiede e nel 2004 si diploma all’accademia di belle arti di Bari come scultore. Attualmente vive e lavora a Milano.

Inaugurazione giovedì 25 settembre dalle ore 18.30
L’artista sarà presente all’inaugurazione

Dal 25 settembre al 25 ottobre 2008

PROROGA AL 14 NOVEMBRE 2008

Ingresso libero

Catalogo in mostra

Fabbrica Eos Arte Contemporanea
Piazzale Baiamonti 2
Milano
info@fabbricaeos.it
http://www.fabbricaeos.it/

© ArsValue srl - P.I. 01252700057