Brendt Barbur / Dettaglio evento





JOY RIDE

Dal Thursday 27 November 2008
al Sunday 30 November 2008

Curatori Brendt Barbur

Comunicato stampa evento: JOY RIDE

A cura di Brendt Barbur, direttore e fondatore del Bicycle Film Festival

JOY RIDE è una celebrazione della bici attraverso l'arte, un contributo al rinnovamento dell'iconografia del ciclismo urbano. I lavori selezionati provengono da quella vasta comunità di artisti-ciclisti che ha dato origine e continua ad alimentare il Bicycle Film Festival negli USA e nel mondo. Tra i molti artisti di San Francisco e di New York, anche cinque italiani.

In posti come Brooklyn e San Francisco la bici è diventata il mezzo d'elezione della comunità artistica. Non a caso: la bici, specie se autocostruita, è il simbolo di una silenziosa rivolta estetica contro la banalità della città motorizzata. Mezzo leggero e agile che procede pennellando sottili traiettorie curvilinee nella città, la bici è lo strumento artistico del nuovo flaneur che non ama nascondersi in un abitacolo costruito in serie ma preferisce prendere il vento in faccia imprimendo allo spazio pubblico la propria personalità.

JOY RIDE è uno degli eventi collaterali del Bicycle Film Festival, con proiezioni dal 28 al 30 novembre al Cinema Mexico di via Savona 57 e una fitta scia di serate musicali, eventi di strada e l'Urban Velodrome Party finale, nel garage sotterraneo di un supermarket, trasformato per l'occasione in grande dancefloor e ring per ciclismo urbano indoor.

Nato otto anni in quella importante fucina dell'avanguardia cinematografica newyorchese che è l'Anthology Film Archive, il Bicycle Film Festival è un happennig artistico e un raduno di ciclisti urbani di nuova generazione. Il tour 2008 del BFF tocca 17 città: New York, Toronto, Minneapolis, Los Angeles, San Francisco, Chicago, Boston, Tokyo, Austin, Londra, Vienna, Zurigo, Parigi, Sydney, Melborune, Milano e Portland.

Nelle passate edizioni hanno esposto alle mostre del Bicycle Film Festival artisti come Shepard Fairey, Phil Frost, David Choe, Madsaki, Tom Sachs, insieme a decine di nuovi talenti. Le selezioni avvengono a New York, con il contributo degli organizzatori locali delle varie tappe del festival.

Tra gli artisti selezionati per questa edizione milanese: Steve McDonald, http://it.wikipedia.org/wiki/Michel_Gondry Michel Gondry (famoso soprattutto come regista); SWOON (http://www.deitch.com/ Deitch Project); dalla crew di http://www.mashsf.com/ M.A.S.H. http://www.mashsf.com/ (tra i reinventori dell'iconografia ciclistica urbana, della West Coast): Massan Fluker e James Newman. Jessica Findley e Julia Chiang di New York, che hanno esposto alla Deitch; Karrem Black, famoso ritrattista che ha scattato foto a centinaia di celebrità di tutto il mondo; Peter Sutherland, fotografo e filmmaker affermato, autore tra l'altro del film PEDAL (presentato al BFF 2006), pietra miliare della cinematografia sul ciclismo urbano. Per gli italiani i ciclisti/artisti http://www.camillacandidadonzella.com/ Camilla Candida Donzella, http://www.ciclisucarta.it/ Stefano Dragonetti, http://www.myspace.com/dirtyhekto Andrea Schilirò, Matteo Di Nisio, Daniele De Lonti.

Prima dell'inaugurazione nel tardo pomeriggio di giovedì 27 novembre avverrà l'http://www.aeolian-ride.info/ Aeolian Ride: performance di arte pubblica diretta dall'artista newyorchese www.sonicribbon.com/portfolio/art.html Jessica Findley. Gli Aeolian Riders sfrecciano silenziosi per le vie della città con tute che si gonfiano grazie alla forza del vento, illuminate dall'interno. L'intento è quello di incuriosire, spiazzare e divertire tanto i ciclisti quanto i passanti, trasfigurando lo spazio pubblico della città. Le 52 tute sono cucite a mano in un materiale antistrappo che si gonfia facilmente al vento anche pedalando a bassa velocità. Le tute sono di tre forme diverse: il “coniglio”, la “bolla” e la “goccia”. Questa performance ha partecipato nel 2005 alla Deitch Art Parade di New York. Partenza alle ore 17 da piazza Cordusio. Arrivo previsto al Superstudio Più alle 19 per l'inaugurazione di JOY RIDE.

INAUGURAZIONE
giovedì 27 novembre 2008 ore 19.00

APERTURA:
dal 27 al 30 novembre 2008, dalle 11.00 alle 20.00

ASSISTENTI CURATORI per l'Italia:
Camilla Candida Donzella, Davide Marco Ferrari

TAPPE PRECEDENTI:
Parigi, Londra, San Francisco, Tokyo, Los Angeles, Toronto.
LAVORI ESPOSTI: 26 fotografie, dipinti, installazioni e tessuti di Kareem Black, Julia Chiang, Matteo Dinisio, Camilla Candida Donzella, Stefano Dragonetti, Cheryl Dunn, Jessica Findley, Massan Fluker, Erik Foss, Michel Gondry, Jason Goods, Rich Jacobs, Taliah Lempert, Daniele De Lonti, Andrew McClintock, Steve MacDonald, James Newman, Wolfgang Paperchase, Tahiti Pehrson, Andrea "Hekto" Schilirò, Tod Seelie, Peter Sutherland, John-Taki Theodoracopulus, Swoon

SEDE:
Superstudio Più
Via Tortona 27
Milano

Contatti per il pubblico:
www.bicyclefilmfestival.com

Ufficio stampa:
pesce@bicyclefilmfestival.com

© ArsValue srl - P.I. 01252700057